Il trading è psicologia

Vi siete mai chiesti che cosa ci sia dietro alle oscillazioni dei prezzi? Perché i prezzi salgono? Perché i prezzi scendono? Ma soprattutto perché si verificano i supporti, resistenze ed il breakout? La risposta a questa domanda è molto semplice: dietro a tutto questo c’è la psicologia. Ovviamente la maggior parte delle oscillazione dei prezzi soprattutto quelli più evidente sono dettate da alcune decisioni da parte delle istituzioni e delle multinazionali, ma una buona parte dell’andamento dei prezzi è dettata proprio dalla psicologia di noi operatori che in linea generale tendiamo a comportarci allo stesso modo. Tutti voi avete ben chiaro il concetto di supporti e resistente vero? Avete studiato le nostre guide? Ma che bravi!

Per spiegarvi come funziona questo meccanismo psicologico ricordiamoci per un momento le dinamiche dei supporti e resistenze. Dunque nella maggior parte dei casi i prezzi oscillano in modo costante in basso ed in alto andando a toccare sempre gli stessi punti dei minimi (supporto) e massimi (resistenza) senza quasi mai oltrepassarli. Quando questi limini verranno oltrepassati al rialzo la resistenza diventerà un supporto e il prezzo continuerà la sua salita e nel caso ci sarà una fase di ribasso il prezzo andrà a toccare il supporto appena creato per poi risalire di nuovo verso l’alto. Viceversa la stessa cosa succede nel caso opposto ovvero quando il prezzo oltrepassa un supporto in una fase ribassista e quindi il supporto diventerà una resistenza. Fino a qui ci siamo?

Bene ma perché avviene tutto questo? Nel corso della vostra esperienza con il trading e con le opzioni binarie vi accorgerete che il mercato altro non è che una specie di gioco psicologico. Infatti durante una fase orizzontale dei prezzi i traders tenderanno a comprare (opzione CALL) quando il prezzo toccherà un supporto e a vendere (opzione PUT) quando il prezzo toccherà una resistenza. Ed ecco svelato il motivo per cui si verifica questa fase orizzontale dove i prezzi salgono e scendono andando a toccare sempre gli stessi punti.

E quando avviene il breakout invece? Quando i prezzi oltrepassano un supporto o una resistenza gli operatori si troveranno spiazzati perché se ad esempio dopo aver venduto appena il prezzo ha toccato una resistenza aspettandosi una discesa capita invece che il prezzo anziché scendere è salito e si ritroveranno quindi in perdita. Cosa faranno a questo punto gli operatori per rimediare alla perdita? Appena il prezzo scenderà fino al punto in cui ha oltrepassato la resistenza gli operatori che prima hanno venduto adesso compreranno e quindi il prezzo ritornerà a risalire senza più oltrepassare questo nuovo limite dove la vecchia resistenza è diventata ora un supporto.

Tutto questo è psicologia. Un buon trader di opzioni binarie, ma anche di qualsiasi altra operazione finanziaria che studiando l’analisi tecnica è in grado di prevedere il comportamento degli operatori è già a metà dell’opera. L’analisi tecnica infatti altro non fa che esprimere in modo grafico quello che stanno facendo gli operatori.

Adesso sapete qualche cosa di più su quello che succede dietro i prezzi e spero che saprete sfruttare bene le dinamiche che vanno a crearsi con le opzioni binarie.