I migliori broker per opzioni binarie

I migliori broker di opzioni binarie, senza ombra di dubbio, sono coloro che offrono rendimenti elevati consentendo il guadagno più alto, autorizzati e regolamentati dalla CONSOB, o da altra autorità con sede all’interno dell’Unione Europea, e sopratutto i migliori broker sono quelli “facili da usare” e sempre presenti in “linea.” Ma la comparazione non è semplice.

Quando si parla di rendimenti elevati, bisogna prendere in esame tutti i tipi di opzioni che il broker sottopone e non solo uno. Esistono opzioni top/down, opzioni touch, opzioni interval ed anche altri tipi. Alcuni broker, quelli più sofisticati, danno la possibilità di “costruirsi” la propria “personale opzione binaria” tramite strumenti all’uopo dedicati che sono chiamati otpion builder.

Fare un confronto tra due broker ed arrivare ad una soluzione di scelta oggettiva, non è semplicissimo e si potrebbe anche arrivare alla determinazione che non esiste un “migliore broker” rispetto ad un altro, ma che la scelta dipende anche dalla particolare tipologia di operazione digitale che si vuole eseguire.

Per quanto riguarda anche la “facilità di utilizzo” del broker si entra in un concetto particolare, e non ovvio come sembrerebbe, perché bisognerebbe valutare varie componenti, sia tecnologiche che umane. Un buon broker deve mettere a disposizione del trader una piattaforma software facile da usare ed allo stesso tempo deve garantire un supporto umano di qualità assoluta ed in lingua italiana. Sarebbe buona norma che il trader riceva una telefonata da parte del “suo” broker in modo da essere messo a conoscenza di tutte le varie opportunità offerte e che sono in corso.

È buona norma che un buon broker, anzi i migliori broker, devono essere sempre in lingua italiana a meno che non si abbia una conoscenza ed una padronanza della lingua inglese veramente ottima. Può certamente sembrare facile tradare anche in inglese, ma in caso di qualsiasi intoppo si potrebbe essere in grado di richiedere un contatto telefonico? Bisognerebbe rispondersi a questa domanda e poi scegliere. È anche vero che tutti i migliori broker al mondo hanno anche un versione italiana e, di conseguenza, il problema non si dovrebbe porre!

Tutti i broker che vengono presi in esame devono essere autorizzati e regolamentati. Secondo la direttiva MIFID, emessa dall’Unione Europea, un fornitore di servizi finanziari autorizzato in uno Stato Membro dell’Unione Europea è autorizzato ad operare in tutta Europa. Seconda la direttiva MIFID questo significa garantire standard di qualità e di trasparenza davvero elevati. Ovviamente, la CONSOB riconosce, autorizza e regolamenta tutti i broker di opzioni binarie anche quelli che hanno sede legale all’estero, proprio in virtù di quanto disposto dalla direttiva MIFID.

Massima fiducia quindi a questi broker, regolamentati ed autorizzati che sono, indubbiamente i migliori broker disponibili. Un ultimo consiglio, sopratutto per chi per la prima volta affronta il trading digitale e, comunque, prima di scegliere il proprio broker di opzioni binarie: effettuare delle prove di trading tramite piattaforme demo, cioè simulazioni del trading vero e proprio, che alcuni broker mettono a disposizione. È però sconsigliabile utilizzare questa modalità per lungo tempo.