Pericoli e rischi nelle opzioni binarie

Nel trading di opzioni binarie si possono celare pericoli e rischi. E’ vero che si possono guadagnare parecchi quattrini ma, trattandosi di trading finanziario, bisogna mettere in conto che si rischia di perdere tutto il capitale.

Si ribadisce che il rischio è parte integrante del “gioco finanziario”, di qualunque si tratti, e se si vuole guadagnare con il trading online si deve anche accettare la possibilità di subire qualche perdita. La parte emotiva è fondamentale, e bisogna saper accettare le perdite e non tradare mossi dall’emotività – ogni mossa deve essere ragionata e studiata a tavolino.

Grazie al money management è possibile ridurre le possibili perdite e, sopratutto, la loro incidenza sul capitale complessivo: bisogna operare sempre con una piccola parte del capitale complessivo (consigliamo il 10%), in modo da non intaccare il capitare quando si perde.

Altro pericolo sono le “falle delle opzioni binarie”. Gli ingenui credono ci siano metodi per “truffare” i brokers di opzioni binarie, per guadagnare sicuro senza fatica. Ma le opzioni binarie non hanno alcuna falla, sono solo voci messe in giro dai “venditori di guide e corsi” per riuscire a vendere le loro guide.

Il pericolo però assoluto più grave per chi trada con opzioni binarie è quello rappresentato dalla scelta del broker. Una scelta errata può portare pericoli e rischi in modo esponenziale. Esistono broker che si distinguono per qualità ed affidabilità, sono autorizzati dalla CONSOB e questo automaticamente rassicura sul fatto di non far sentire in pericolo chi trada. Esistono, purtroppo, ancora tanti broker che non sono regolamentati e che, quindi, possono mettere in atto truffe ai danni dei traders.

In realtà, le truffe non sono tante, ma ci sono pericoli e rischi da considerare, ed episodi spiacevoli sono accaduti ed accadranno di nuovo, visto la quantità di soldi che gira in questo mondo. Quindi occhi aperti, buon senso e buon trading!