Porsi degli obbiettivi nelle opzioni binarie

Un buon trader che si rispetti che opera nelle opzioni binarie dovrebbe essere in grado di porsi degli obiettivi in modo realistico. Per obiettivi intendo quanti soldi guadagnare giornalmente. Questo aspetto è di fondamentale importanza soprattutto dal punto di vista psicologico. Un trader della domenica si mette a fare operazioni binarie all’infinito a destra e a manca senza cognizione di causa magari con la speranza di guadagnare una marea di soldi in un giorno solo, ma facendo così l’unica cosa che potrebbe ottenere che abbia a che fare con il mare è quella di andarsi a buttare dentro dopo aver perso tutto.

Sembrerebbe una cosa banale e scontata ma il sapere porsi degli obiettivi realistici fa la differenza e in oltre distingue il trader occasionale da quello più professionale.

Si ma quali sono questi obiettivi realistici?

E’ semplicissimo! Vale molto bene la regola: il poco è meglio! I trader professionisti di solito si pongono un obiettivo annuale di redditività del 50%, quindi avendo un capitale di circa 100.000 Euro in un anno si pongono l’obiettivo di guadagnarne almeno 50.000 Euro o quasi. Alcuni di voi potrebbero pensare che un 50% è molto poco, ma vi assicuro che raggiungerlo è davvero molto difficile siccome in un anno saranno soprattutto le perdite a farsi sentire soprattutto per chi è alle prime armi.

Se volete cimentarvi nelle operazioni binarie in modo abitudinario, effettuando operazioni tutti i giorni e quindi nel lungo periodo vi consiglierei di porvi dei piccoli obiettivi giornalieri il più possibile realistici in base alla vostra capacità ed esperienza. Un buono modo di fare questo è quello di riuscire ad imporsi sia un guadagno che una perdita giornaliera. Ad esempio potreste fissarvi un guadagno giornaliero di 10 Euro (vi assicuro che non è così semplice raggiungerlo) ed una perdita sempre giornaliera di 5 Euro. Quindi guadagnati i 10 Euro vi fermate, e allo stesso modo sarebbe meglio fermarsi con una perdita di 5 Euro. E’ un po’ come avere degli stop loss mentali. In questo modo per prima cosa non diventate compulsivi e quindi continuare a fare operazioni all’infinito nella speranza di riguadagnare subito le perdite. A questo potrete rimediare il giorno dopo magari quando il mercato sarà più favorevole e siccome la perdita è stata fissata di 5 Euro giornalieri (quindi inferiore al guadagno) nel lungo periodo dovreste riuscire a recuperare tutte le perdite.

Ma questo è solo un esempio prendendo in considerazione che non siete dei professionisti. Chi è professionista è ovvio che si pone degli obiettivi più sostanziosi avendo un capitale enorme, ma il principio è sempre lo stesso. Quello che mi preme di più è quello di farvi capire che appena vi sedete davanti alla piattaforma di trading per piazzare le vostre opzioni binarie sappiate già in anticipo cosa dovete fare, come lo dovete fare, quanto volete guadagnare e soprattutto quanto siete disposti a perdere. Il vostro portafoglio vi ringrazierà!