Rischi e vantaggi della leva finanziaria

Si è già detto da queste righe che la leva finanziaria è un moltiplicatore del capitale ed una sorta di lente di ingrandimento che, però, può palesarsi una arma a doppio taglio. Rischi e vantaggi della leva finanziaria: infatti, tutto il capitale nel conto trading del broker forex permette alle operazioni del trader di restare a mercato e questa è la sostanziale differenza tra il trading forex con la leva finanziaria ed il trading binario che non la adotta.

Utilizzare una leva elevata può portare anche ad azzerare il conto ed il segreto sta nel prelevare spesso e mettere al sicuro i propri guadagni inserendo degli step alle perdite, in modo da non rischiare più di quello che si è disponibili a perdere. Quando si trada, in ogni caso, si sa che un quoziente di rischio esiste e “fa anche parte del gioco”, ma bisogna sempre stare con gli occhi ben aperti.

Il vantaggio principale della leva finanziaria è di permettere al trader di aprire più posizioni di investimento con i medesimi quattrini e di conseguenza si avrà più danaro disponibile per speculare sui vari mercati e per differenziare e diversificare il portafoglio di trading.

D’altra parte, il trading online è basato proprio su questo meccanismo e per questo forse è divenuto popolare negli ultimi dieci anni. Non si è più costretti ad andare in banca per acquistare titoli o speculare su materie prime.

Ma attenzione ai rischi e vantaggi della leva finanziaria, quando si trada con la leva ed i CFD non si gode del possesso del bene o asset oppure azione. A volte si viene ripagati nel caso del pagamento delle cedole percentualmente a secondo della qualità del contratto che si possiede. I trader possono ricevere dei rendimenti più alti rispetto ad un investiment classico diretto dell’asset sottostante.