Strategia Price Action

Volete conoscere un’altra strategia per poter operare con le vostre opzioni binarie? E allora leggete quest’altra piccola guida e tutto vi verrà svelato. Questa strategia è chiamata comunemente nel gergo finanziario Price Action ed ha una media difficoltà quindi anche i principianti possono provare ad applicarla però è necessario prima ricordarsi alcuni concetti base sul Fibonacci e sui rintracciamenti. Questi 2 concetti erano stati spiegati in un precedente articolo ma se siete deboli i memoria vi farò un piccolo riassunto.

Prima di tutto vi dico che stiamo parlando di analisi tecnica quindi tutto quello che andiamo ad applicare si basa sui grafici e la loro interpretazione come appunto i rintracciamenti di Fibonacci. Dunque i rintracciamenti di Fibonacci si basano su un concetto particolare che prende in esame una sequenza di numeri dove ognuno di essi è la somma dei numeri precedenti. Fibonacci (il creatore di questa strategia) sosteneva che questo tipo di teoria era possibile osservarla in natura ad esempio per prevedere la percentuale di riproduzione di alcune specie animali e addirittura anche di alcune piante. Una teoria un po’ stramba diciamo. Ma come vi ho accennato alcuni traders illuminati sono riusciti ad applicare la teoria di Fibonacci all’analisi tecnica.

Il metodo dei rintracciamento Fibonacci si basa su una sequenza di numeri del tipo: 1, 1, 2, 3, 5, 8, 13, 21, ecc. Come avrete potuto notare ogni numero è la somma dei numeri precedenti. Tali numeri vengono presi in esame per stabilire il movimento del mercato. Il rintracciamento di Fibonacci gira soprattutto attorno al rapporto del numero 1.1618 e 0.618 che è esattamente il suo inverso, questi numeri potete anche sotto forma di percentuale. Il motivo per cui vengono presi in considerazione questi due numeri è il fatto che questa proporzione si verifica molto di frequente nei mercati finanziari e quindi qui si ha un altro esempio di come questa teoria si possa osservare in natura, in questo caso nella natura dei mercati azionari o simili, e quindi anche alle opzioni binarie siccome sempre di mercato finanziario si parla.

Adesso che vi ricordate meglio il concetto dei rintracciamenti di Fibonacci vediamo come applicare il metodo del Price Action sfruttando proprio i rintracciamenti, ma prima vorrei assicurarmi anche che abbiate ben in mente che cosa sono i rintracciamenti. Un rintracciamento non è altro che una inversione temporanea del prezzo, ovvero se in un primo momento ci sembra che il prezzo ha una variazione di tendenza quest’ultima sarà però temporanea e che durerà per poco tempo. Per spiegarvelo in modo un po’ come se il prezzo facesse un rimbalzo ed è proprio sfruttando i rintracciamenti che le nostre opzioni binarie potrebbero avere successo, vediamo come.

Come prima cosa da fare dovete piazzare i livelli Fibonacci sul grafico in questo modo: 38,2%, 50%, 61%. Dove aver piazzato i vostri livelli di Fibonacci ora dovrete piazzare sempre sul grafico anche 2 medie mobili esponenziali la prima impostata a 100 periodi e la seconda impostata a 200 periodi. Se non vi ricordate cosa sono le medie mobili potete leggere degli articoli precedenti in cui sono spiegati.

Piazzate un’opzione CALL: quando la media mobile esponenziale a 100 periodi supera la media mobile esponenziale a 200 periodi. Oltre a questo dovrete averne la conferma ed è proprio qui che ci vengono utili i rintracciamenti di Fibonacci perché la conferma la avremo quando si manifesterà un rimbalzo contro un livello di Fibonacci. Quindi ricapitolando per piazzare un CALL la media mobile a 100 periodi supera quella a 200 periodi e il prezzo rimbalzerà su un livello Fibonacci. A questo punto piazzate un CALL e siete a posto, o almeno si spera. Si consiglia di usare delle lunghe scadenze.

Piazzate un’opzione PUT, quando noterete che entrambe le 2 medie mobili avranno una tendenza ribassista e quindi un calo dei prezzi ma con un rimbalzo su uno dei livelli Fibonacci. Quando avverrà il rimbalzo sarà il segnale giusto per poter piazzare un PUT.

Tutto chiaro? E allora provate anche voi questa strategia su uno dei nostri miglior Broker di Opzioni Binarie e come vi dico sempre…in bocca all’opzione!