Vantaggi e svantaggi della piattaforma Binance

Dopo aver presentato la “borsa cinese” Binance, la sua “storia” e qualche vicissitudine, qui ora si vuole elencare i vantaggi e gli svantaggi della piattaforma Binance ed anche valutare la differenza tra la sua versione base e quella avanzata: quella avanzata offre un’analisi tecnica più approfondita del valore della valuta digitale nel tempo. La dashboard per la versione base, invece, offre diversi grafici per le coppie che si stanno negoziando, ordini “book” e cronologia di trading.

Ecco qui di seguito i vantaggi della piattaforma Binance:

. supporto per quasi 100 criptovalute

. supporto multilingue

. token BNB per commissioni di negoziazione ridotte

. alta qualità

. elaborazione di 1,4 milioni di transazioni al secondo

. sostegno da parte di una squadra affermata con comprovata esperienza in finanza ed in criptovalute

. commissioni basse su transazioni e prelievi

Ed ecco, invece, l’elenco degli svantaggi della piattaforma Binance:

. alcuni utenti hanno segnalato ritardi nel prelievo di alcune monete

. alcuni utenti hanno segnalato problemi con la versione Android dell’App mobile

. non è chiaro in che modo le recenti azioni normative del Governo cinese possano avere un impatto importante sulla piattaforma

. difficile valutare la sua redditività a lungo termine visto che è una piattaforma quasi  nuova

. attualmente sono supportati solo i numeri di telefono cinesi per l’autenticazione a due fattori

. Binance raccoglie ed archivia alcuni dati dell’utente, come per esempio, la registrazione degli indirizzi IP

Per utilizzare la borsa exchange e la piattaforma, gli utenti dovranno prima creare un proprio conto: è abbastanza semplice e diretto e non è necessario verificare l’account per il livello 1, che ha un limite di prelievo giornaliero di 2 BTC. Per il livello 2, che consente sino a 100 BTC al giorno è necessario invece caricare un “ID”, carta di identità o passaporto entrambi con foto ed attendere finché non si è stati approvati.